Tel/Fax : 081 5937931 - 0815930809 [email protected]

Cuore e alimentazione sana: utili informazioni per prevenire malattie cardiache, e per riprendersi in seguito ad una patologia cardiovascolare

Cuore e alimentazione sana: un connubio perfetto per prevenire malattie cardiache e curare la nostra salute.

Purtroppo gli italiani sono tra i primi in classifica relativamente al numero di soggetti affetti da malattie cardiovascolari, una delle principali cause di decessi. Sapere cosa mangiare e cosa evitare, quando e come assumere gli alimenti, è dunque un’ottima soluzione per evitare malattie cardiovascolari e per rimettersi in forma in seguito di una malattia cardiaca.

Per questo motivo, di seguito, troverete delle utili informazioni per seguire una sana e corretta alimentazione.

I cibi che fanno bene al cuore

I cibi e delle sostanze che fanno bene alla salute del cuore:

Omega 3 e estratti d’olio d’oliva: presenti nel pesce, gli omega 3 rappresentano un’importante fonte di benessere per il nostro cuore. In diete povere di questa sostanza, si consiglia di assumere 3-4 perle al giorno. Per chi soffre di ipertensione, è preferibile integrare l’omega 3 con capsule di estratti d’olio di oliva

Cioccolato e vino rosso: entrambi questi alimenti favoriscono la produzione di preziose sostanze vasodilatatrici, i polifenoli. Consumare un bicchiere di vino rosso e/o 20 g di cioccolato fondente al giorno, apporta una significativa riduzione del livello di glicemia a digiuno e della pressione arteriosa

Mandorle e noci: quest’ ultime in particolare, sono ricche di acidi grassi di origine vegetale, perfetti per combattere infiammazioni, ripulire il sangue e combattere i radicali liberi in eccesso

Frutta e verdura: secondo un importante studio effettuato dai ricercatori della Oxford University, e che ha coinvolto più di 300 mila persone di 8 nazionalità diverse, è emerso che consumare una quantità di frutta pari a 650 g al giorno, riduce la probabilità di infarto del 22%

I cibi da assumere con cautela

Un’alimentazione sana non vieta in assoluto l’assimilazione di talune sostanze; vi sono però dei cibi da consumare con cautela.

E’ sconsigliato abusare di acidi grassi e saturi, e di trans, prodotti vegetali trattati industrialmente. Queste sostanze infatti, provocano l’aumento del colesterolo LDL, il cosiddetto colesterolo “cattivo”.

Questi sono soprattutto contenuti in:

  • Latticini
  • Carni grasse
  • Olio di girasole e di cocco

Un adulto dovrebbe mediamente assumere 300 mg di colesterolo giornaliero, ed evitare l’assunzione di trans.

5 preziosi consigli per una sana alimentazione

  1. Alimentazione variata: assumere lo stesso cibo mediamente ogni 3 giorni
  2. Mangiare lentamente e masticare bene: si riduce così il rischio di sovrappeso, e permette ai ricettori del gusto di inviare al cervello una piacevole sensazione di “sazietà”
  3. Assumere ogni giorno fibre vegetali presenti in particolare nei cereali integrali, frutta e verdura
  4. Camminare a passo veloce per 30 minuti, 3 volte alla settimana
  5. Non fumare