Tel/Fax : 081 5937931 - 0815930809 [email protected]

Capiamo perché il colesterolo alto fa male al cuore e al nostro organismo: i rischi e i possibili rimedi per salvaguardare la nostra salute

Pazienti che presentano un alto livello di colesterolo nel sangue hanno più probabilità di soffrire di malattie cardiache. Capiamo perché il colesterolo alto fa male al cuore, i rischi e i possibili rimedi, per salvaguardare la salute del nostro organismo.

Colesterolo: cos’è?

Il colesterolo è una sostanza grassa indispensabile per il funzionamento delle cellule del nostro organismo. Il colesterolo infatti:

  • Produce ormoni
  • Costruisce le pareti cellulari
  • Viene utilizzato dal fegato per produrre la bile
  • Gioca un importante ruolo nella produzione di vitamina D
  • E’ indispensabile per altri importanti processi

Il nostro organismo produce da sé tutto il colesterolo necessario: ne genera infatti circa 1-2 grammi al giorno, mentre circa 0,3 grammi sono assunti tramite l’alimentazione.

Tra i principali cibi contenenti colesterolo, e quindi ricchi di grassi animali, ricordiamo: carne, frattaglie, burro, salumi, formaggio, tuorlo dell’uovo.

Se i valori di colesterolo nel sangue sono elevati, questi, sotto forma di placca, finisce con l’accumularsi e depositarsi sulle pareti delle arterie. Le placche determinano a loro volta un indurimento e restrizione delle arterie, favorendo l’insorgere dell’aterosclerosi.

Colesterolo alto e trigliceridi fanno male al cuore: rischi e conseguenze

Il fegato oltre a produrre colesterolo costruisce anche i trigliceridi, fonte indispensabile di energia per il nostro corpo. Sia il colesterolo che i trigliceridi vengono trasportati nel sangue da alcune proteine denominate lipoproteine. Queste a loro volta si suddividono in:

  • Lipoproteine a bassa densità, a cui spetta il compito di distribuire il colesterolo a tutti gli organi
  • Lipoproteine ad alta densità, che provvedono a rimuovere il colesterolo in eccesso e lo trasportano al fegato, che a sua volta provvede ad eliminarlo

Il colesterolo totale e i trigliceridi, si misurano in milligrammi per decilitro (mg/dl) o in millimoli per litro (mmol/l).

E’ preferibile che:

  • Il valore del colesterolo-HDL (il cosiddetto colesterolo “buono) sia inferiore o uguale ai 50 mg/dl
  • Il valore del colesterolo-LDL (il cosiddetto colesterolo “cattivo”) non superi i 100 mg/dl
  • Il valore del colesterolo “totale” non superi i 200 mg/dl
  • Il valore dei trigliceridi non superi i 150 mg/dl

Nel caso di valori elevati, infatti:

  • Il colesterolo LDL può depositarsi sulle parete del cuore, favorendo l’insorgere dell’aterosclerosi
  • Il colesterolo HDL, che ha la funzione di rimuovere il grasso in eccesso dalla arterie, finisce per non adempiere più correttamente il proprio ruolo
  • I trigliceridi, connessi spesso ai valori altri del colesterolo LDL e HDL, favoriscono la nascita di altre patologie, come diabete e obesità .
  • Valori elevati di trigliceridi e colesterolo, possono infine causare l’insorgere di malattie cardiovascolari

Colesterolo alto: alimentazione e rimedi

Un livello di colesterolo alto (ipercolesterolemia) può dipendere da una dieta con un’elevata percentuale di grassi animali. Al contrario, una dieta equilibrata, riduce il rischio di colesterolo tra il 5% e il 10%. Ne consegue che una riduzione del 10%, riduce la possibilità di morire di una malattia cardiaca addirittura del 20%.

Come prevenire l’insorgere del colesterolo alto? Un ruolo fondamentale gioca dunque l’alimentazione.

Cosa assumere:

  • Latte parzialmente scremato
  • Formaggi magri
  • Pesce magro
  • Legumi
  • Alimenti vegetali

Cosa NON assumere (o, meglio limitare):

  • Grassi animali
  • Carni derivate
  • Zucchero
  • Fritti
  • Condimenti (preferire olio di oliva e di semi)
  • Caffè
  • Vino
  • Alcol

Inoltre è fondamentale: smettere di fumale e svolgere regolare attività fisica.

Il consiglio in più: numerosi studi sulla correlazione tra colesterolo e malattie cardiovascolare, hanno dimostrato che l’olio di pesce omega 3 – omega6, grazie alle sue proprietà, riduce il manifestarsi di eventi avversi alla salute del nostro cuore.